Ciao e bentornato sul nostro blog!

Come avrai forse notato, ultimamente ci stiamo divertendo con dei focus che riguardano il mondo dell’edilizia, dell’architettura e del design.

Nello specifico abbiamo parlato delle case più piccole del mondo (trovi qui l’articolo) e delle case più belle del mondo (clicca qui).

Ci teniamo a specificare che si tratta di “classifiche” completamente soggettive stilate dopo ore ed ore di ricerche sul web e sugli altri media.

Oggi invece ti mostreremo quali sono le case più strane del mondo.

Le case più strane del Mondo

Dato che il concetto di stranezza è estremamente soggettivo, ci teniamo ancora una volta a sottolineare che si tratta di una nostra personalissima lista di case più strane del mondo che speriamo possa darti qualche idea di design o qualunque tipo di ispirazione.

Ma ora basta con le premesse e scopriamo quali sono le case più strane del mondo.

Bainja Basta

Partiamo da una casa molto particolare costruita su uno spunzone di roccia nel bel mezzo del fiume Drina in Serbia.

Come puoi vedere questa casa è l’emblema della solitudine e della tranquillità!

Per costruirla è stato necessario trasportare i materiali con l’aiuto di canoe e di kayak. L’idea è venuta ad un gruppo di amici negli anni Sessanta che, dopo una nuotata in quelle zone (nel Parco Nazionale di Tara), hanno deciso di costruire il loro rifugio dal mondo in questa location così strane e difficile.

Heliodrome

Più che una casa, sembra una navicella spaziale di qualche popolazione aliena remota!

L’abitazione si trova vicino Strasburgo in Francia, nel bel mezzo della campagna alsaziana ed oltre ad essere una tra le case più strane del mondo è anche un edificio completamente bioclimatico.

Cosa vuol dire?

Funziona completamente ad energia solare! Ma non è finita qui. La particolare forma della casa (sembra un disco solare) e il mondo in cui è fissata nel terreno, le permette di avere l’ombra in estate mantenendo una temperatura fresca all’interno e di mantenersi più calda nei mesi freddi sfruttando la penetrazione all’interno dei raggi del sole che cambia posizione (quindi si abbassa).

Monolithic Domes

Queste abitazioni a forma di capsule, sono state costruite dall’associazione americana Domes for World con lo scopo specifico di resistere a tornado, uragani, terremoti, incendi e invasioni di incendi.

Le costruzioni sono dei monoblocchi di cemento e acciaio anche se in quantità inferiori del 50% rispetto agli edifici convenzionali. La forza di queste costruzioni sta nella forma semisferica e nella struttura monoblocco che pensa, in caso di terremoto, fa si che la casa si muova con la terra evitando tutte le problematiche legate a questi eventi naturali.

Il costo? Appena 1500 dollari l’una.

La casa di Bohumil Lhota

Un’abitazione che sfrutta le caratteristiche di un fiore: il girasole!

Il progetto e la realizzazione sono di un abitante della città ceca di Velké Hamra, che nel 2012 ha vinto il premio Energy Globe Award. 

Questa casa gira sul proprio asse seguendo e sfruttando i raggi solari così da poter accumulare naturalmente energia. Ma non solo.

Nei mesi invernali l’abitazione si abbassa di due metri per sfruttare il calore proveniente dal terreno.

Bnb a Le Pian

Il sogno di ogni bambino è possedere una propria casa sull’albero. Ma nel sud della Francia, precisamente a Le Pian Medoc, hanno fatto di meglio costruendo un vero bed&breakfast tra i rami degli alberi.