Bentornato sul nostro Blog!

In un mondo ormai che va sempre più in grandi direzioni, c’è ancora qualcuno che sceglie di vivere con poco o, in questo caso, che sceglie di vivere in piccolo.

Trovandoci ormai da anni nel settore dell’arredamento e della costruzione, cerchiamo sempre nuove fonti di ispirazione e dopo aver ricercato sul web e sugli altri media abbiamo deciso di scrivere un articolo sulle case più piccole del mondo.

Exbury Egg – Inghilterra

Tra le case più piccole del mondo più famose (se non la più famosa). Questa minuscola abitazione a forma di uovo si trova nel sud dell’Inghilterra, galleggia su un fiume ed è probabilmente tra le abitazioni con meno impatto ambientale del pianeta.

Questo progetto è di Stephen Turner un artista inglese che ha collaborato con l’azienda di design Spud, la Perring Architecture + Design, il costruttore di imbarcazioni Paul Baker e l’architetto navale Stephen Payne.

La struttura è prevalentemente in legno e si ispira al nido degli uccelli.

Roll It Home – Università di Karlsruhe (Germania)

Una casa rotolante? Esatto, hai capito bene!

Il progetto è stato promosso dagli studenti Christian Zwick e Konstantin Jerabek e gli è valso la vittoria di un concorso indetto dalla facoltà. La costruzione si ispira agli interni delle navicelle spaziali, quindi senza spigoli e piano abitabile, con gli elementi di arredo integrati.

Un piccolo spazio in cui non manca proprio niente, anche se potresti trovare ciò che ti occorre sottosopra!

La casa POD-Indawo

Il progetto è dall’architetto Clara Da Cruz Almeida, mentre la realizzazione è stata affidata ad un team di designers sud africani.

La costruzione è prevalentemente in acciaio, alluminio, vetro e legno, per un totale di 17mq calpestabili e se inserita in un contesto urbano, può essere agganciata a tutti i servizi pubblici.

A differenza delle altre case più piccole del mondo appena viste, la POD è una casa in commercio e personalizzabile secondo le specifiche richieste dei clienti.

Il costo si aggira dai 18 ai 63 mila dollari (a secondo delle richieste), ma attenzione, non può essere acquistata in tutto il mondo, ma solo nel luogo di produzione, ovvero il Sud Africa.

Monarch Tiny Homes (Usa)

Un’altra casa acquistabile da una ditta specializzata in case trasportabili su ruote.

Piccola si, ma il prezzo lo è un po’ meno e si aggira intorno ai 47 mila dollari.

The Old Quay House (Galles)

Non potevamo chiudere questa particolare “classifica” delle case più piccole del mondo, con una chicca!

The Old Quay House è in assoluto la casa più piccola di tutta la Gran Bretagna.

Si trova nella cittadina di Conwy, nel Nord Ovest del Galles, ed è diventata negli anni anche un’importante attrazione turistica.

Le Dimensioni? 3,05 x 1,80 Metri!

Quest’abitazione ha una grande storia in quanto è stimato che sia stata abitata dal XVI secolo al 1900, anno in cui fu abbandonata dal suo proprietario, il pescatore Robert Jones, alto pensate, 10 centimetri in più della sua casa.