Un buon infisso in legno può portare tanti vantaggi nell’economia della tua abitazione:

dalla bellezza estetica, al risparmio energetico.

Ma sono tante le tipologie di legno tra cui scegliere per la costruzione dei tuoi infissi!

Una volta scelto il materiale per i tuoi serramenti (clicca qui per scoprire di più) e averli installati in casa tua, dovrai pensare anche a come mantenerli sempre al top, sia a livello estetico, che funzionale.

In questo focus ti verra spiegato come proteggere gli infissi in legno!

Quali sono i problemi più frequenti

Come abbiamo spiegato nei precedenti articoli (clicca qui per scoprire di più), sono tantissime le qualità del legno, ma nonostante l’altissimo rendimento di questo materiale, nel tempo si potrebbe giungere a qualche piccolo problema, quindi diventa sempre più importante imparare a proteggere gli infissi in legno.

I problemi più frequenti per questa tipologia di infissi derivano principalmente dai fattori atmosferici: pioggia, caldo, freddo, raggi del sole e umidità.

Ma non solo:

anche “attacchi” di animali come uccelli o insetti di vario tipo, possono danneggiare la struttura degli infissi.

Quindi possiamo affermare con certezza che la zona da proteggere maggiormente è quella esterna.

Questi fattori potrebbero accelerare il degrado del materiale, ma con i giusti accorgimenti scoprirai come proteggere gli infissi in legno da questi fattori.

Proteggere gli infissi in legno: le vernici all’acqua

Il metodo più utilizzato per proteggere gli infissi in legno è quello di adoperare le vernici all’acqua. In un precedente post abbiamo spiegato le qualità di queste vernici e di come abbiano un basso impatto ambientale (clicca qui per l’articolo).

Ogni 6/8 mesi, è consigliabile dare una mano all’esterno degli infissi con questo genere di prodotto.

Per questo tipo di operazione consigliamo l’utilizzo di un ritonificante all’acqua come Easy Coat!

Se applicato ogni 6/8 mesi, questo tipo di prodotto previene il deterioramento progressivo del materiale generando una pellicola protettiva costante.

Inoltre, questo genere di operazione, non necessita di particolari tecniche: ti basterà applicare il prodotto direttamente sulla superficie e lasciarlo asciugare, per donare un nuovo splendore (e una lunga durata) alle tue finestre!