Hai bisogno di sostituire i tuoi infissi in casa, in ufficio o in qualsiasi altro ambiente? Avrai sicuramente sentito parlare della detrazione fiscale per questo genere di operazione. In questo focus cercheremo di spiegarti nella maniera più semplice possibile come funziona il bonus infissi 2019, ovvero tutti i casi in cui è possibile usufruire delle detrazioni fiscali sulla sostituzione degli infissi, come effettuare i pagamenti e tutte le questioni burocratiche necessarie per ottenere il bonus.

Detrazione Fiscale: cos’è?

Partiamo dalle basi: cos’è la detrazione fiscale? Si tratta di un importo che il contribuente può sottrarre dall’imposta lorda (il totale delle tasse sui redditi).

Lo Stato, come nel caso del bonus infissi 2019, mette a disposizione dei cittadini uno sconto sulle tasse da pagare. A quanto ammonta questo sconto sugli infissi? Al 50% del costo sostenuto.

Oltre agli infissi, il bonus viene concesso anche per chi migliora il rendimento termico della propria abitazione facendo opere di ristrutturazione o sostituzione su:

finestre, porte d’ingresso, zanzariere, persiane, tende da sole e altro ancora.

Come funziona il bonus infissi 2019?

Prima di passare alla procedura da fare, vi poniamo un semplice esempio per farvi capire come funziona, in termini prettamente numerici, il bonus infissi 2019.

  1. Hai sostituito i tuoi infissi e speso 3000 euro.
  2. La detrazione fiscale è del 50%, quindi è pari a 1500 euro.
  3. Lo stato ti restituirà 150 euro l’anno, per 10 anni.

La Procedura per ottenere la detrazione fiscale sugli infissi

Passiamo alla procedura vera e propria per ottenere il bonus sugli infissi 2019.

Dopo aver effettuato il pagamento, bisogna inviare la pratica ENEA (clicca qui).

Nota importante: i pagamenti devono essere effettuati con bonifico bancario o postale (di tipo speciale) da cui risulti:

  • causale del versamento;
  • codice fiscale di chi deve usufruire della detrazione;
  • codice fiscale o partita Iva della ditta che ha venduto gli infissi.

Effettuato il pagamento con questa procedura, nei 90 giorni successivi al termine dell’installazione degli infissi, è il momento di inviare la pratica Enea.

Come fare? Segui questi semplici passi.

  1. Collegati al sito Finanziaria Enea (clicca qui per collegarti);
  2. Crea un tuo account;
  3. Inserisci tutti i dati richiesti (personali);
  4. Inserisci tutti i valori richiesti (comunicati dalla ditta venditrice come, prezzo, trasmittanza, etc);
  5. Invia la richiesta

Conclusioni sui bonus infissi 2019

Speriamo di esservi stati utili nella spiegazione su come ottenere le detrazioni fiscali riguardo gli infissi e sulle altre opere di ristrutturazione della casa. Ci teniamo a ricordarvi che il bonus infissi 2019 può essere richiesto soltanto se non si superano i 96 mila euro di ristrutturazione e possono usufruire del bonus proprietari, locatari, comodatari, familiari conviventi e chiunque abbia un diritto di godimento.